La tua opinione è importante!

Raccontaci come ci hai conosciuto, la tua esperienza con Sali a Bordo, cosa pensi del nostro progetto, i tuoi suggerimenti…lo pubblicheremo qui!
inoltre segnalaci alberghi, ristoranti e altre attività turistiche degne di nota riguardo all’attenzione verso la disabilità: le visiteremo e le recensiremo nella nostra sezione dedicata alle eccellenze dell’ospitabilità accessibile!

La tua opinione è importante! ultima modifica: 2015-05-27T18:48:51+00:00 da saliabordo

Lasciaci un messaggio!

Raccontaci come ci hai conosciuto, la tua esperienza con Sali a Bordo, cosa pensi del nostro progetto, i tuoi suggerimenti...lo pubblicheremo qui!
inoltre segnalaci alberghi, ristoranti e altre attività turistiche degne di nota riguardo all'attenzione verso la disabilità: le visiteremo e le recensiremo nella nostra sezione dedicata alle eccellenze dell'ospitabilità accessibile!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • il 12 agosto 2015 Ass. ONLUS "La Curiera" ha scritto:

    Siamo un associazione di volontariato per ragazzi disabili di Nova Milanese e abbiamo fatto un bellissimo giro sul Kapitan Memo! Insieme con i ragazzi ci siamo divertiti molto ad ascoltare Gianluca descrivere le coste, il mare e il porto che stavamo osservando. E’ stato emozionante anche vedere alcuni ragazzi aiutare Massimo a guidare la barca!

    Un grazie di cuore a chi ci ha dato l’opportunità di divertirci e stare bene tutti insieme vivendo un’esperienza nuova!

    Simone
    Ass. “La Curiera”

  • il 23 giugno 2015 Daniela ha scritto:

    Ciao a tutti, intanto complimenti per l’iniziativa!!!!! Finalmente ieri ho provato l’emozione di andare sul Kapitan Memo ed è stata una bellissima emozione!!!! In mare le cose si vedono diversamente e con Gianluca come cicerone e Massimo come skipper eravamo in una botte di ferro!!!!! Speriamo di poterci rivedere e ripetere l’esperienza grazie ancora tante!!!!! prossimamente metterò anche delle foto ciao a tutti

  • il 12 giugno 2015 Comunità Alloggio Correzzola ha scritto:

    Siamo stati in gita su una bellissima e comoda barca, attrezzata in modo sicuro e comodo. Il personale è stato gentilissimo mettendo a nostra disposizione ogni servizio, compreso un Operatore turistico quando siamo arrivati alla bellissima isola di Pellestrina. Ci siamo divertiti molto, esperienza da ripetere, già consigliata ad altri gruppi. GRAZIE A TUTTI IN PARTICOLARE AL SIG. CARLO

  • il 11 giugno 2015 Daniela Mestriner ha scritto:

    Ciao anch’io sono in carrozzina e trovo il vostro progetto meraviglioso!!!!!
    Vorrei sapere qualche notizia in più. Per esempio, la barca parte solo se è al copleto con quante persone ci stanno o vi muovete anche per poche persone e il costo eventuale. E disponibile tutti i giorni o solo su prenotazione? Grazie per le vostre risposte ciao e complimenti!!!!!

    • il 11 giugno 2015 saliabordo ha scritto:

      Ciao Daniela e grazie per l’interessamento, il progetto coordina cooperative sociali ed associazioni che fanno altro per vivere, vuol dire che Sali a Bordo è un’opportunità, non commerciale, per chi come te ha bisogno.
      Nel particolare Gianluca, in carrozzina, Kapitan Memo, gestisce delle uscite quasi giornaliere e non commercialmente venduteo organizzate, se hai intenzione di venire qui da noi e provare un giro in laguna con noi avvisaci prima e faremo tutto il nostro possibile per accontentarti, chiama Kapitan Memo al 3405108165

  • il 7 giugno 2015 Soave Roberto - MOVIMENTO HANDICAP ha scritto:

    Buongiorno, desidero portare alla sua attenzione la lodevole iniziativa a cui ho potuto partecipare lo scorso settembre.
    Durante una gita a Sottomarina l’Associazione Amici per il mare mi ha permesso di effettuare un’escursione con la sua barca accessible al Piccolo Museo della Laguna Sud a San Pietro in Volta. Devo dire che l’iniziativa è stata molto piacevole ed interessante per me ed anche per le altre persone partecipanti. La guida del museo e gli organizzatori ci hanno permesso di conoscere un’importante pezzo di storia della laguna e dei problemi attuali che si trova a dover affrontare.
    Ritengo che iniziative come questa che favoriscono la mobilità e la crescita della coscienza di cittadinanza delle persone disabili vadano coltivate ed incentivate nel tempo.
    Con la mia associazione, per il futuro ci proponiamo di partecipare ad altre iniziative come questa, promosse dall’Associazione Amici per il mare.
    Cordiali saluti.

    MOVIMENTO HANDICAP
    il presidente
    Soave Roberto
    via belluzzo, 33
    37132 . verona
    tel. 045977335

  • il 7 giugno 2015 Alessandra Bison ha scritto:

    Buonasera,

    quest’estate ho vissuto una bellissima esperienza a Chioggia/Sottomarina, cercando la possibilità di portare mio figlio di 12 anni a pescare, ma dovendo anche tener conto della disabilità della sorella 15enne. Trovo così sul sito http://www.sottomarina.net/pescaturismo.htm alcuni riferimenti, che gentilissimi mi indirizzano all’associazione Amici per il Mare che sorprendentemente non è citata sui siti comunali e pubblici né di Chioggia né di Sottomarina.

    Siamo stati accolti tutti e 3 con un grande calore e semplicità, proprio tra Amici, ma anche con grande attenzione e con la voglia di far partecipi tutti abili e non, all’avventura del mare, della navigazione e della pesca. Abbiamo imparato molte cose sulla strumentazione di bordo, su come mantenere la rotta, su come non sfidare il mare con il vento se non adeguatamente equipaggiati. E tutto senza dover pagare un Euro.

    Io spero vivamente che Chioggia e/o Sottomarina colgano l’opportunità di dare lustro al proprio comune incoraggiando, patrocinando tale iniziativa che permette a disabili e persone disagiate di godere della bellezza del mare e del calore di queste persone stupende come Gianluca e Luciano, e le loro famiglie.

    Coinvolgo anche un riferimento dell’ASL, perché maggiori sono gli stimoli che diamo ai nostri figli neuropatici, migliori saranno le autonomie che svilupperanno e minori i costi di assistenza che i comuni si devono sobbarcare. Anche pescare e andare in barca contribuisce allo sviluppo di nuove abilità o potenzialità da percorrere. Ma non è banale trovare una struttura adeguata e attrezzata per ospitare atassici e carrozzelle.

    Ho la fortuna di venire in quelle zone e l’anno prossimo spero di trovare ancora Amici per il Mare attivi e scoprire che Asl e/o comune supportano ufficialmente l’iniziativi per i disabili della regione e non.

    Grazie per la cortese attenzione.
    Alessandra Bison
    Torino

  • il 28 maggio 2015 omar ha scritto:

    Salve a tutti! Un’altra novità per sali a bordo dal vostro umile webmaster! 😀

  • il 28 maggio 2015 massi ha scritto:

    Bello

    • il 28 maggio 2015 saliabordo ha scritto:

      Grazie, speriamo venga usato nel migliore dei modi